Comitato “in Treno per la Memoria” viale Palmanova 22 20132 Milano patrocini:      ANPI e ANED  Lombardia - ISREC (Bg) - CDEC (Mi) contributi: CON L’ALTO PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA progetto 2020 locandina Il Presidente del Consiglio dei Ministri italiano, con proprio decreto del 4 marzo 2020  - che espressamente richiama in premessa 'l'evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell'epidemia e l'incremento dei casi sul territorio nazionale" nonché "le dimensioni sovranazionali del fenomeno epidemico e l'interessamento di più ambiti sul territorio nazionale che rendono necessarie misure volte a garantire l'uniformità nell'attuazione dei programmi di profilassi elaborati in sede internazionale ed europea" - all'articolo 1 (rubricato 'misure per il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19') ha stabilito "allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, sull'intero territorio nazionale si applicano le seguenti misure: ... e) sono sospesi i viaggi di istruzione ..." con effetto fino a tutto il 3 aprile 2020. In ragione di quanto sopra richiamato, tenuto conto di tutti gli interventi normativi già emanati a livello nazionale e delle indicazioni fornite da OMS, il Comitato “in treno per la Memoria” comunica che non è nelle condizioni di dar luogo all'attuazione del viaggio ad Auschwitz previsto dal 26 al 30 marzo 2020.