Comitato “in Treno per la Memoria” viale Palmanova 22 20132 Milano CONVEGNO La giornata seminariale rivolta agli studenti e agli insegnanti che partecipano all'iniziativa del treno della memoria si terrà  il 31 GENNAIO 2020 dalle ore 9.30 alle 13.00 TEATRO FONTANA via Gian Antonio Boltraffio 21  Milano (MM linea gialla fermata Zara) LO SPORT E LA SHOAH STORIE E PROSPETTIVE Presiede: Comitato in treno per la Memoria introduce:  Elena Lattuada a nome di CGIL CISL UIL SPETTACOLO TEATRALE CON GIOVANNI SOLDANI INVASIONE DI CAMPO “storie di numeri sulla maglia e sulla pelle” vincitore del premio “Marco Cassani” 2018 per la “Miglior comunicazione a proposito di Storia dello Sport” TAVOLA ROTONDA “Le sfide dello Sport tra Vita e Storia” modera MARCO GRITTI - UISP VITTORIO MUNARI - campione del Rugby Petrarca, giornalista e      commentatore TV DODY NICOLUSSI - campionessa azzurra dello sci, giornalista e commrntatrice TV OPPORTUNITA’ FORMATIVE Per contribuire e collaborare nella preparazione dei singoli percorsi formativi che si attiveranno nei territori e nelle scuole, il nostro progetto mette a disposizione le seguenti risorse: GIORNATA DI FORMAZIONE SEMINARIALE 19 dicembre 2020 CASA DELLA MEMORIA via Federico Confalonieri 14, Milano (Metro lilla, fermata Isola) LO SPORT E LA SHOAH STORIA E CONTESTO Ore 9,00 EMANUELE EDALLO - Università Statale di Milano VALENTINA PISANTY - Università di Bergamo SERGIO GIUNTINI -  Università di Roma Tor Vergata Ore 14,30 ► 3 gruppi di lavoro:  Sport e percorsi biografici  Sport e politica: i casi di Barcellona e Berlino 1936  Sport e pratiche di razzismo quotidiano Laboratori territoriali Il comitato e l’ISREC (Bg) sono a disposizione di quei territori o singole scuole che vogliono attivare, nelle loro sedi, dei laboratori tematici e di approfondimento. Qui, indichiamo alcune proposte ed esempi:  storia del campo di Auschwitz Birkenau  La deportazione femminile  La letteratura della deportazione  Il cinema e la Shoah  La musica e l’universo concentrazionario  Antisemitismo e razzismo  L’Italia e le leggi razziali  La deportazione politica  Il ritorno e la Memoria INCONTRI DI FORMAZIONE E AVVICINAMENTO DA PARTECIPANTI AD ORGANIZZATORI 13 febbraio 2020, ore 14,30 - via Vida 10 Milano, presso sede CISL Lombardia - metro 1 (linea rossa) stazione Turro  Cracovia, incontro di popoli, leggi razziali naziste La Polonia e Cracovia, centro di incontro tra uomini e culture. La politica razziale nella Germania nazista si sostanzia nelle specifiche scelte e leggi adottate dalla Germania nazista che postulavano la superiorità della "razza ariana" e comportarono una serie di misure discriminatorie, soprattutto nei confronti della popolazione ebraica. Queste politiche affondano i propri rami nell'epilogo della prima guerra mondiale, quando le fazioni nazionaliste tedesche, irritate e deluse dalla sconfitta subita, attribuirono la cosiddetta "pugnalata alle spalle" della Germania da parte di forze esterne. E’ un caso che la II guerra mondiale inizi proprio qui? Nelle terre che stanno intorno alla Polonia, da sempre un mosaico mobile di culture, nazioni e religioni in un continuo incontro e scontro tra loro. Ed è un caso che proprio qui, oggi, si insedi il fronte più ostile verso i profughi che guardano all’Europa? 12 marzo 2020, ore 14,30 - via Palmanova 22 Milano, presso sede CGIL Lombardia - metro 2 (linea verde) stazione Udine  Oświęcim/Auschwitz, le mappe e i distretti il distretto di Oświęcim  -  (geografia e contesto storico economico dei campi di Auschwitz Birkenau) Per inquadrare la specificità del tema scelto quest’anno, l’incontro di preparazione, prima del viaggio, sarà dedicato allo studio delle carte dell’universo concentrazionario. Si tratterà di fornire una specifica geolocalizzazione dei campi nelle loro peculiarità in grado di dare a vedere il sistema concentrazionario nella sua complessità di sistema aperto e in continua evoluzione. Ciò allo scopo di evitare sovrapposizioni approssimative delle diverse esperienze vissute all’interno dei lager che possono generare confusioni e di rifuggire da confronti semplificatori che possono ingenerare una gerarchizzazione delle vittime in base all’intensità dell’offesa e del dolore. Dopo il viaggio 8 aprile 2020, ore 14,30 presso Casa della Memoria in via Federico Confalonieri 14 Milano (metro linea 5, stazione Isola) i nostri compiti dopo il viaggio - da partecipanti a testimoni CON L’ALTO PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA